Emporio della solidarietà ARCA

La Casetta dell’Accoglienza e della Solidarietà
#LoveFirst 
€ 18.400
OBIETTIVO
103 gg
TIMING
0%
Totale raccolto € 2.790,00

Perchè "Emporio della solidarietà Arca"?

 

La finalità che ci proponiamo di perseguire è quella di accompagnare i nostri minori e le relative famiglie in un percorso di formazione che mira al raggiungimento dell’emancipazione da ogni tipo di dipendenza dalle strutture e dai servizi sociali, acquisendo, fiducia e consapevolezza  nelle proprie capacità di recupero e rivalsa per diventare cittadini attivi e produttivi.

L'emporio della solidarietà "Arca" sarà impostato con un sistema di acquisto strutturato e regolato secondo il modello tipico delle banche del tempo.

Ogni acquisto attiverà dei debiti in termini di ore di volontariato e formazione, gli utenti si impegnano a svolgere a favore della comunità, in particolare a favore di persone anziane e disabili.

Il processo sarà seguito dagli operatori e dai volontari dell'Emporio, che gestiranno il tutto anche attraverso un sistema informatico. In particolare il software di gestione del social market servirà, non solo per la creazione della carta magnetica che sarà distribuita agli utenti, ma anche per tutta la fase di immagazzinamento.

 

A cosa serviranno i fondi?

 

L’Emporio della  Solidarietà offre un paniere di circa 20/25 prodotti fissi e sempre disponibili. Prodotti essenziali come pasta, riso, olio, latte, ma la speranza è quella di poter ampliare l’offerta creando una rete solidale con i commercianti del territorio.
Non si tratta, però, di una semplice distribuzione di beni, ma di una vera e propria spesa, per cui le famiglie possono sempre scegliere cosa comprare. La differenza sarà solo nel metodo di pagamento. I clienti, infatti, hanno ricevuto un tessera a punti con la quale saldano il conto. Per caricare questa tessera non servono soldi, ma impegno, tempo e competenze che i clienti mettono a disposizione del prossimo attraverso un’opera di volontariato.

 Il percorso di attivazione dell'emporio della solidarietà "Arca" sarà così articolato:

  1. attivazione e gestione dell'emporio della solidarietà "Arca": quest'azione prevede la gestione ordinaria del social market da parte di due operatori che terranno conto di tutta l'attività, dall'immagazzinamento all'accompagnamento alla spesa degli utenti;
  2. gestione rete di supporto al progetto: costruzione e mantenimento della rete di supporto alimentare.
  3. Attività di formazione: punto di forza ed innovativo del progetto è la formazione delle famiglie. Un processo di riscoperta delle proprie abilità che miri al superamento della situazione di disagio coinvolgendo direttamente le famiglie nelle attività dell’Emporio della Solidarietà.

 

L’attività di formazione sarà svolta presso la sede de La Casetta Onlus in Via Cappella 76 a Bacoli, e sarà obbligatoria per tutte le famiglie che usufruiscono dei servizi dell’Emporio.
Per l’attività di formazione saranno utilizzate 3 ore mensili per n.1 incontro mensile per un totale di n.34 ore annuali di formazione. Le figure professionali impegnate per la realizzazione di formazione sono n.2 esperti di psicologia e sociologia per n.34 ore per ciascuna figura nell’arco dell’intero progetto.



Chi siamo?

 

La Casetta è un organizzazione che nasce nel 1999 da un gruppo di persone decise a devolvere in bene il proprio tempo ed il proprio operato.

 L’Associazione di volontariato svolge la sua attività, sin dal 1999, nell’ambito del mondo giovanile, con particolare riguardo alle problematiche che coinvolgono i minori a rischio e le loro famiglie.

Per ognuno di essi viene sviluppato un Progetto Individualizzato che mira alla soluzione delle sue problematiche di fondo, che possono essere la dispersione o l’evasione scolastica, l’impossibilità da parte della famiglia di garantire ai figli la regolare frequenza di scuole, terapie mediche o di riabilitazione, corsi di formazione professionale, attività ludiche, ricreative e sportive.

Questa nuova dimensione nell’accoglienza dei minori ci consente di sostenere al meglio il ruolo della genitorialità in contesti di devianza, collaborando al rafforzamento dei rapporti interni alla famiglia, evitando così il distacco spesso traumatico del minore dal proprio nucleo.

sito:http:www.lacasettaonlus.it

METODI DI PAGAMENTO

CONDIVIDI

PROPONENTE

La Casetta dell’Accoglienza e della Solidarietà

SEGUI IL PROGETTO SUI SOCIAL