IF – inquadratura protetta

Associazione Entasis
Obiettivo
€ 26.581
Sostenitori
3
Countdown
-59 giorni
Raccolti
€ 40,00
 
Condividi

PROPONENTE: Associazione Entasis

 

Chi siamo?

 

L’associazione ENTASIS opera per fini sociali, ricreativi e culturali con l’obiettivo di soddisfare gli interessi della collettività.

Ha come mission, tutelare e promuovere l’ambiente, l’arte e la cultura in tutte le sue forme e rappresentazioni attraverso la diffusione e la divulgazione delle sue prerogative peculiari, programmando seminari, incontri, dibattiti; organizzando eventi e promuovendo iniziative di qualsiasi genere a supporto di tale scopo.
La suddetta associazione utilizza ogni forma di comunicazione promozionale attraverso tutti i mezzi di diffusione mediatica a disposizione, sulla base dei risultati relativi alla ricerca e alla sperimentazione per la persecuzione delle proprie finalità.

 

Cos'è "IF – inquadratura protetta"?

Il progetto consiste nell’individuazione delle migliori inquadrature fotografiche possibili, nell’ambito delle vie, delle piazze e degli scorci caratteristici della città di Napoli, mediante le quali poter scattare interessanti e rappresentative immagini attraverso tre percorsi differenziati, di monumenti artistici, architetture prestigiose e di suggestivi ambienti paesaggistici, il più possibile prive di elementi di disturbo all’interno delle inquadrature stesse; allo scopo di ottimizzare visivamente il risultato delle immagini prodotte e valorizzarne al massimo i concetti in esse contenuti.

Per segnalare l’esatta posizione di tali punti “strategici”, il progetto prevede l’installazione di apposite placchette metalliche, fissate alla pavimentazione, di facile visibilità, contenenti le indicazioni sulla direzione consigliabile per realizzare al meglio, la ripresa ideale.

Tenendo conto dell’uso prioritario del cellulare per effettuare tali riprese fotografiche, il progetto prevede la possibilità di individuare i suddetti punti di riferimento, tramite l’utilizzo di una app dedicata e gratuita, appositamente realizzata per gli smartphone e per i tablet. Tale applicazione, oltre a contenere una dettagliata mappa satellitare, fornirà una serie di informazioni di tipo turistico e culturale, ed ove possibile aneddotico, sui luoghi oggetto di interesse del visitatore.

Con la collaborazione e l’impegno costante dell’Amministrazione Comunale a mantenere decorose nel tempo le zone indicate dall’app nell’ambito dei suoi percorsi prestabiliti, in una sorta di “parco cittadino” tutelato; da cui la definizione di “Inquadratura Protetta”, le immagini acquisite dai visitatori risulteranno sicuramente notevolmente migliorate e valorizzate, anche se non scattate direttamente da professionisti del settore e contribuiranno ad “esportare” un’immagine della città di Napoli libera da consolidati stereotipi negativi e  atavici pregiudizi.

 

Cosa intendiamo fare?

Vogliamo promuovere e diffondere la pratica fotografica, attraverso la cultura storica, artistica ed ambientale, a partire da una realtà locale molto stimolante come quella della città di Napoli, attraverso metodologie e strumenti di grande attualità, come l’utilizzo delle applicazioni per smartphone e le geolocalizzazioni satellitari.

L’uso corretto della fotografia, oltre ad essere lo strumento cardine del progetto, rappresenta un ulteriore obiettivo, capace di coniugare il gusto estetico delle composizioni con le emozioni legate ai luoghi dei propri ricordi. Tale obiettivo si potrà concretizzare anche attraverso iniziative editoriali, come la pubblicazione periodica di libri fotografici con raccolte sintetiche dei migliori scatti realizzati dagli utenti, oltre all’organizzazione di mostre fotografiche a tema, supportate da eventuali concorsi a premi.

I punti del progetto:

  • Individuazione dei punti dai quali ricavare le inquadrature ideali.
  • Segnalazione degli interventi da sostenere per garantire decoro ai siti interessati.
  • Raccolta e organizzazione delle notizie di carattere storico – culturale – artistico – aneddotico, relative ai luoghi segnalati.
  • Creazione di tre percorsi tematici: (artistico, paesaggistico e architettonico).
  • Progettazione esecutiva e realizzazione in ottone delle piastre “IF POINT” con indicazione della direzione verso la quale orientare l’inquadratura predeterminata.
  • Installazione delle suddette piastre con l’autorizzazione e l’ausilio delle autorità preposte, nei luoghi stabiliti.
  • Sviluppo di una app compatibile con piattaforme IOS e Android per l’individuazione tramite localizzazione satellitare delle piastre “IF POINT”.

 

progetti correlati
Cos’è “Viva Lab”? VIVA LAB è uno dei raggi che si dirama dalla Sfera OPIAS, progetto di portata nazionale, teso a coinvolgere competenze specifiche e reti qualificate per contrastare e…
mancano 9 giorni
raccolti € 3.551,00 (26% )