Parco di Link

IES COMUNICAZIONE
Obiettivo
€ 15.000
Sostenitori
8
Countdown
Concluso
Raccolti
€ 145,00
#SmileCare 
Condividi

PROPONENTE: IES COMUNICAZIONE

Cos’è “Parco di Link”?

Parco di Link è un applicativo multimediale di intrattenimento per bambini ospedalizzati con contenuti ludici-didattici.

Il Parco non è altro che uno spazio virtuale rappresentato graficamente come un lunapark. L’utente può visitare in soggettiva le diverse aree del parco, guidato da Link, un giocoso personaggio animato, che rende vivace la navigazione all’interno delle aree.


Da cosa è composto “Parco di Link”?

Gli e-book consistono in libri digitali dedicati a favole e storie per le quali sono fornite le chiavi di lettura tramite interpretazioni e spiegazione morale.

I giochi, sviluppati da un apposito team specializzato in edugames, consistono in attività interattive di vario genere, come quiz, drag & drop (spostamento oggetti sullo schermo) e test a risposta multipla.

I video sono favole illustrate, cartoni animati o film, dati in collaborazione con prestigiosi produttori e distributori di film come Giffoni Film Festival.

I temi proposti spaziano dall’arte alla cultura, da quelli di interesse scientifico come l’ambiente e l’energia all’attualità.


Cosa intendiamo fare con questo progetto?

Attraverso “Parco di Link” intendiamo dotare 10 tablet distribuiti gratuitamente nel Reparto di Pediatria dell’A.O.R.N. Santobono-Pausilipon dell’applicativo multimediale.

Scopo del progetto è quello di rendere l’ambiente un luogo immaginario, un giardino tematico, con strade, vie principali, attrazioni e personaggi.

I vari momenti ricreativi sono organizzati per costruire un giocoso ambiente ludico-didattico per rendere l’esperienza della degenza anche un’occasione di sviluppo intellettivo attraverso l’intrattenimento formativo di Parco di Link.


Perché donare per questo progetto?

Obiettivo principale del progetto “Parco di Link” è quello di rendere la permanenza in ospedale dei bambini meno gravosa.
Tramite il progetto si vuole dare ai piccoli ricoverati la possibilità di trascorrere il tempo in maniera adeguata alla loro età e alla loro condizione medica, attraverso attività ricreative e didattiche.

progetti correlati
Perché questo progetto? Il progetto “Casa Ain Karem – Accoglienza tra donne” è il modo attraverso cui vogliamo rispondere ad un’esigenza di accoglienza per donne sia italiane che…
mancano 1 giorni
raccolti € 4.188,75 (28% )