Un casco di ghiaccio per Benevento

Associazione Maria Facchiano
Obiettivo
€ 35.500
Donatori
56
Countdown
-71 giorni
Raccolti
€ 1.248,00
 
Condividi

PROPONENTE: Associazione Maria Facchiano [ Pagina facebook ]

Cos’è il Casco di Ghiaccio?

L’apparecchio Paxman Scalp Cooler, detto Casco di Ghiaccio, è un macchinario che è la capacità di prevenire e debellare, in moltissimi casi, l’alopecia conseguente al trattamento chemioterapico. L’innovazione di questo apparecchio è tutta nel raffreddamento: il casco riesce a raffreddare il cuoio capelluto dei pazienti fino ad una temperature di -4 gradi; in questo modo si genera la cosiddetta vasocostrizione dei vasi sanguigni. La chiusura di questi ultimi nella zona dei bulbi peliferi permette di non far attaccare questi ultimi dal medicinale utilizzato durante la chemioterapia. In tal modo non vengono colpite le cellule in divisione dei capelli e si evita la conseguente caduta.

Cosa intendiamo fare con il progetto “Il Casco di Ghiaccio”?

Il progetto "Il Casco di Ghiacchio per Benevento" ha come obiettivo quello di fornire una scelta ai pazienti in cura Chemioterapica. La scelta di non avere un marchio che ricordi loro, ogni giorno, di essere malati! La lotta contro questo mostro è lunga e difficile e sicuramente ciò non basta ma perché aggiungere altro disagio quando con un macchinario è possibile evitare tutto questo?

Chi siamo?

L’Associazione Maria Facchiano nasce dalla volontà dei suoi soci di portare avanti il progetto di una grande donna. Impegnati nella sensibilizzazione sull’approccio psicologico delle malattie oncologiche, i soci fissano come obiettivo a breve termine l’acquisto di un macchinario rivoluzionario: il Casco di “GHIACCIO”, che sarà devoluto ad una delle unità ospedaliere del capoluogo sannita.

 

commenti
Il 2 Giugno 2018, Daniele Maglio ha scritto:
Un grande imbocca al lupo per questa raccolta fondi! Ho avuto modo di lavorare con Marco e l'Associazione e quello che mi ha impressionato, oltre alla professionalità, è stata la grande forza di spirito. Un po' il tratto distintivo che accomuna le persone che per vari motivi sono chiamati a... lottare.
Rispondi a Daniele Maglio
progetti correlati
Perché il progetto “Campania per bimbi”? Il progetto nasce dall’idea di creare una rete informativa “a misura di bambino”; da qui la volontà di realizzare un libro e una app …
mancano 0 giorni
raccolti € 6.151,50 (21% )
Perché “Acqua senza barriere”? L’acqua con le sue proprietà benefiche e terapeutiche è il filo conduttore del progetto. “Acqua senza barriere” si propone di consentire a coloro…
mancano 26 giorni
raccolti € 627,00 (6% )
Perché questo progetto? La Regione Campania, nell’ambito delle azioni previste e finalizzate, tra l’altro, alla riduzione del gap tra domanda e offerta di servizi di conciliazione tra tempi di vita e tempi di…
mancano 58 giorni
raccolti € 2.223,00 (6% )