Vivere la legalità

ADVISORA
Obiettivo
€ 35.000
Sostenitori
42
Countdown
-24 giorni
Raccolti
€ 2.625,00
 
5 Rewards
Condividi

PROPONENTE: ADVISORA [ Pagina facebook ]

Cosa intendiamo fare?

 

All’interno del progetto Vivere la legalità attueremo il Programma Destinazione Impresa, un piano di lavoro, di azione concreta, volto a valorizzare i beni confiscati alle mafie attraverso la formazione dei giovani con l’obiettivo di creare attività di imprenditoria sociale.

Il riutilizzo efficace dei beni confiscati è uno strumento di grande impatto nella lotta alle mafie e può diventare un’opportunità importante per la crescita dei territori e un’occasione di lavoro per i giovani, attraverso la creazione di impresa.

 

Le Azioni

 

  • 100 limoni per 100 ragazzi

Il Programma Destinazione Impresa avrà inizio il 21 marzo grazie alle vostre donazioni: in quella data, che coincide con la giornata per la memoria delle vittime di mafia, 100 alberi di limone saranno messi a dimora sul fondo Amato Lamberti (Chiaiano-Napoli) ad opera degli studenti dell’Istituto alberghiero Isabella d’Este Caracciolo, affiancati da agronomi e agricoltori, tra cui detenuti in affidamento al lavoro e migranti.

 

  • Produzione di Limoncello: “LiMonello” Bio

Con i frutti dell'agrumeto, sarà avviata la produzione di un limoncello biologico, il “LiMonello”, con il supporto di una impresa già operante nel settore.

 

  • Formazione Specialistica

-Avvio di Corsi di formazione gratuiti tenuti da manager, professionisti, magistrati, docenti universitari per 40 studenti meritevoli sui temi legati a:

 

  • Educazione alla Legalità
  • Impresa /Economia sociale
  • Gestione di azienda, marketing
  • Gestione processi produttivi, confezionamento alimentare

 

Stage presso aziende di ristorazione

1 Summer School presso il Ristorante Palazzo Petrucci per uno o più studenti particolarmente meritevoli.

 

Gli Obiettivi/ i Goal

 

Gli obiettivi di Vivere la Legalità saranno realizzati grazie al sostegno dei componenti della rete di scopo, ma soprattutto grazie al contributo dei singoli cittadini che seguendo l'esempio di magistrati, giornalisti, professionisti, forze dell'ordine, persone comuni che combattono e dedicano una intera vita al contrasto alla criminalità, vogliano contribuire al riscatto sociale, culturale, economico del terrritorio.

 

  • Obiettivo 1: Piantumare 100 Alberi di limone (e gestione successiva in campo)

 

Goal: €. 5.000,00

 

  • Obiettivo 2: Avvio della prima produzione di “LiMonello” Bio

 

Goal: €. 10.000,00

 

  • Obiettivo 3: Corsi di Formazione per 40 sudenti (5 mesi/part time con stage successivo presso aziende di settore) + Summer School a Palazzo Petrucci Ristorante

Goal: €. 20.000,00

 

Chi siamo?

 

La Rete di scopo

 

I soggetti attuatori di Vivere la Legalità hanno costituito una rete di scopo che riunisce soggetti con diverse sensibilità ed esperienze che, grazie alle vostre donazioni, si impegnano a lavorare sinergicamente ed in stretta collaborazione per realizzare, con i giovani studenti destinatari del progetto,  il Programma Destinazione Impresa che prevede attività di formazione, avviamento e prosecuzione dell'attività di impresa sociale.

 

La rete di scopo è composta da:

 

Advisora

Associazione senza scopo di lucro di professionisti specializzati nell'amministrazione giudiziaria di beni ed aziende sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata ed economica
Cooperativa Resistenza Anticamorra

Cooperativa che gestisce il fondo agricolo Amato Lamberti, bene confiscato al clan Simeoli

Fondazione Progetto Legalità Onlus: “Paolo Borsellino e le altre vittime della mafia”

Fondazione promossa dalla Giunta Associazione Nazionale Magistrati di Palermo

Istituto Isabella d’Este Caracciolo

Istituto Tecnico Professionale in Napoli – indirizzo alberghiero - Quartiere Sanità

Palazzo Petrucci Ristorante

Il Primo ristorante stella Michelin a Napoli, con premiato Chef Lino Scarallo

Rotary Club Sud Ovest e Gruppo Partenopeo

Una rete globale di 1,2 milioni di uomini e donne  che credono in un mondo dove tutti i popoli, insieme, promuovono cambiamenti positivi e duraturi nelle comunità

 

Patrocinio morale: Comune di Napoli, Camera di Commercio di Napoli

 

Perché donare per questo progetto?

Perché la vostra donazione è la dimostrazione che una storia di riscatto e di bellezza è possibile. È la dimostrazione che la legalità può essere non solo proclamata, ma declinata in azioni concrete. Con il vostro aiuto possiamo scrivere una storia in cui i giovani, vero giacimento della società, imparano e crescono nel territorio di appartenenza che finalmente gli offre delle opportunità: creare un lavoro per sé e per gli altri, restituire un bene confiscato ai più piccoli e ai più poveri, creare sviluppo e impresa sociale in un luogo troppo spesso teatro di soprusi e violenza, ma che è anche un terreno fertile dove insieme possiamo far germogliare un futuro diverso, migliore.

progetti correlati
Glad Art nasce nel settore dell’artigianato, campo sottovalutato in Italia, che intendiamo rivalutare con il nostro progetto di piccola bottega artigianale. Il settore artigianale specifico nel quale la nostra idea…
mancano 24 giorni
raccolti € 710,00 (18% )
  Cos’è “E’ di scena la comunità”? Il progetto " E’ di scena la comunità "vuole riqualificare la sala polifunzionale della parrocchia SS. Crocifisso e S.Rita.…
mancano 31 giorni
raccolti € 2.600,00 (13% )
Che cos’è “Musica e cultura senza barriere”? E’ un progetto che si inserisce all’interno del taranta Wine Festival. Ed ha come obiettivo la realizzazione di una giostra per bambini disabili…
mancano 16 giorni
raccolti € 820,00 (9% )